Atletica Stiore Treviso

0
62

Non è certamente compito facile descrivere in poche righe che cosa sia l’atletica leggera e come la nostra società, l’Atletica Stiore Treviso, si impegni per praticarla, diffonderla e farla amare sempre più nella realtà del Trevigiano e dei comuni vicini. Se è vero, da una parte, che non tutti giungerebbero ad assegnarle il pomposo titolo di “Regina di Tutti gli Sport”, dall’altra sarebbe difficile non riconoscere in questa poliedrica attività sportiva il rimando ancestrale alle origini del movimento umano. La corsa, i salti e i lanci, che nell’antichità erano inevitabilmente legati alla sopravvivenza, dopo secoli si ritrovano evoluti e perfezionati nelle eleganti specialità dell’atletica leggera. La loro purezza e la loro essenza genuina originaria non sono però andate perdute e contraddistinguono l’atletica come una delle attività più istintive e naturali all’interno del panorama sportivo. Si pensi, ad esempio, all’istante dello sparo alla partenza dei 100 metri, quando bisogna scattare reattivi in avanti, spingendo sui blocchi in maniera esplosiva. Alla componente istintiva e naturale si affiancano certamente poi anche la tecnica e l’allenamento per poter sfruttare appieno le proprie potenzialità e migliorare le proprie capacità.

Come sport individuale ci si misura con se stessi ancora prima che con gli altri atleti. Si impara a sondare i propri limiti e a rispettarli nella volontà di garantire effetti benefici per la salute, andando anche alla ricerca delle proprie qualità per cercare di valorizzarle nelle specialità più adatte alla propria natura: dalla corsa (piana e ad ostacoli), ai salti, che possono essere in estensione (lungo e triplo) o in elevazione (alto e asta), per arrivare poi ai lanci (martello, disco, giavellotto) e infine al getto del peso. In quanto sport individuale spesso ci si dimentica che l’atletica propone anche due competizioni a squadre, le cosiddette staffette, la 4×100 e la 4×400, nel senso che ognuno dei 4 atleti che compongono una squadra corre rispettivamente per 100 o 400 metri, passando una sorta di bastoncino, il testimone, ad un altro compagno di squadra. 

Insomma, la scelta non manca proprio, anzi! Come viene sottolineato a più riprese dalla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) è fondamentale affidarsi ai consigli di coloro che hanno competenza ed esperienza nel suggerire il training più adatto. Speciale è l’attenzione da dedicare agli atleti più giovani, in continuo sviluppo dal punto di vista fisico-motorio e mentale. A Treviso e in particolare presso il campo di atletica di San Lazzaro in via delle Medaglie d’Oro, noi dell’Atletica Stiore Treviso vi aspettiamo per farvi scoprire le meraviglie dell’atletica leggera con la preparazione e la competenza che ci contraddistinguono, al netto della passione che ha sempre animato la nostra società dal momento della sua fondazione. Siamo orgogliosi di poter affermare a buon diritto che l’Atletica Stiore Treviso ha scritto e continua a scrivere pagine importanti della storia dell’atletica trevigiana e non solo!

Fondata nel settembre del 1976, da un gruppo di dirigenti, tecnici ed atleti provenienti dalla sezione atletica della Polisportiva Santa Bona, l’Atletica Stiore Treviso deve il suo nome, rimasto immutato negli anni, all’omonimo impianto di atletica di allora, situato vicino al mercato ortofrutticolo. La società è stata inizialmente caratterizzata da una forte presenza ed impegno degli atleti alla conduzione societaria. Poi, progressivamente, pur rimanendo un’associazione di volontariato, ha assunto connotati più professionali, potendo contare su una dirigenza più matura e più inserita nel territorio. Hanno fatto parte della società, vincendo titoli nazionali o vestendo la maglia azzurra, campioni quali Gabriele Ferrero, Fulvio Maleville, Mauro Tonellato ed Elisa Carniato. A livello societario, l’Atletica Stiore Treviso è sempre stata tra le prime a livello regionale, riuscendo a conquistare la serie B, sia con la squadra assoluta che con la squadra allievi. Attualmente il numero degli iscritti è di circa 220 atleti suddivisi tra le varie categorie.

Venite anche voi a portare avanti questa tradizione e a continuare il racconto, vi aspettiamo!!

Sito internet
Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here