Chi siamo

lasalamandra.eu è il portale di riferimento della rivista “la Salamandra“.

“la Salamandra” è la rivista interscolastica ed universitaria di Treviso. Nata nel 2007 è distribuita gratuitamente all’interno delle sedi universitarie di Treviso e all’interno di 24 istituti superiori.
L’obiettivo è quello di dare spazio ai giovani trevigiani offrendo loro la possibilità di partecipare direttamente alla redazione del giornale inviando i propri contributi (articoli, poesie, recensioni…). Chi suona troverà nelle pagine del giornale e del sito uno spazio pronto ad accoglierlo, creato per presentare la propria esperienza musicale in modo semplice e diretto ed arrivare in tal modo a farsi conoscere dal vasto pubblico degli studenti.
Nel contempo, grazie a numerose e preziose collaborazioni avviate con enti ed associazioni attive nel territorio provinciale in attività destinate ai ragazzi, si vuol offrire una panoramica su eventi, possibilità e realtà locali.
Esperienze di volontariato, sport, scambi interculturali ma anche viaggi, libri, videogiochi sono i temi che troverete sfogliando le pagine de “la Salamandra” nella sua versione cartacea o attraverso il pdf liberamente consultabile dalle pagine di questo sito.

La Consulta Provinciale Studentesca di Treviso è, sin dall’avvio del progetto “la Salamandra“, importante partner grazie al quale è possibile divulgare notizie relative ad attività , incontri, tornei e concorsi organizzati dalla C.P.S. stessa e rivolti agli studenti delle scuole della Provincia di Treviso.

Gli istituti superiori direttamente coinvolti nell’iniziativa, all’interno dei quali sono distribuite le copie cartacee de “la Salamandra” e ai cui Dirigenti Scolastici va un doveroso ringraziamento sono:

  • Liceo Scientifico Statale “Da Vinci” di Treviso
  • Istituto Magistrale “Duca degli Abruzzi” di Treviso
  • Istituto Superiore di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Giorgi – Fermi” di Treviso
  • Istituto Tecnico Commerciale Statale “Riccati” – “Luzzatti” di Treviso
  • Istituto Tecnico Statale per Geometri “A. Palladio” di Treviso
  • Istituto Tecnico Aeronautico “Fleming” di Treviso
  • Liceo Artistico Statale di Treviso
  • Istituto Professionale per il commercio “Fabio Besta” di Treviso
  • Collegio Vescovile “Pio X” di Treviso
  • Centro Studi Paideia di Treviso
  • Centro di Formazione Professionale di Lancenigo
  • Liceo Statale “G. Berto” di Mogliano Veneto
  • Istituto Tecnico per il Turismo “G. Mazzotti” di Treviso
  • Istituto Canossiano “Madonna del Grappa” di Treviso
  • Centro Formazione Professionale “Turazza” di Treviso
  • Istituto Tecnico delle Attività Sociali “Giuseppe Mazzini” di Treviso
  • Istituto Scolastico “G. Galilei” di Treviso
  • Istituto Prof. Statale per i Serv. Alberghieri e Ristorazione “M. Alberini” di Lancenigo
  • Scuola Edile della Provincia di Treviso
  • Liceo Statale “Primo Levi” di Montebelluna
  • Liceo Statale “A. Veronese” di Montebelluna
  • Istituto “Einaudi – Scarpa” di Montebelluna
  • Collegio Salesiano “Astori” di Mogliano Veneto
  • Centro di Formazione Professionale Enaip di Treviso

la Salamandra Baby” è la rivista gratuita rivolta ai bambini iscritti alle Scuole dell’Infanzia e alle Scuole Primarie di Treviso, ai loro genitori e ai loro docenti, unica nel suo genere per progetto, contenuti e distribuzione.

I contenuti della rivista sono ragruppabili in due categorie:
– per bambini (disegni da colorare e giochi didattici realizzati per le diverse età dei bambini destinatari)
– per genitori e docenti (informazioni su eventi e laboratori per bambini e su incontri di formazione per genitori promossi da scuole o enti, articoli con relazioni su tali incontri di formazione, foto di lavori realizzati dalle scuole per favorire un costruttivo confronto tra esse, articoli a cura di figure professionali operanti in ambito pediatrico, presentazioni di associazioni onlus operanti con l’infanzia o con neomamme, informazioni su libri di pedagogia e per bambini, idee per giochi da fare con i bambini, spunti e suggerimenti per viaggiare con i bambini”)

Distribuzione capillare ed autorizzata in 36 Scuole dell’Infanzia e 26 Scuole Primarie