Baby Pit Stop in città

0
481

Grazie alla collaborazione tra il Comune di Treviso, Unicef e Ascom, è disponibile la mappa dei Baby Pit Stop di Treviso, per conoscere le postazioni cittadine baby friendly messe a disposizione gratuitamente da enti pubblici ed esercizi privati, in cui i genitori, nonne, tate possono cambiare il pannolino ai neonati e le neomamme possono allattare.

I Baby Pit Stop permettono ai cittadini residenti e non residenti di individuare la postazione più vicina, dentro e fuori le Mura, per svolgere questi compiti in serenità e gratuitamente. I locali pubblici che hanno aderito all’iniziativa dispongono di un fasciatoio per il cambio del bambino e di una sedia appartata per l’allattamento. Sulla mappa inoltre sono segnalati i luoghi che dispongono di altre facilitazioni per i bambini, come giochi, libri e menu bimbi.

Tra i partner e promotori principali c’è Unicef, che da sempre promuove l’allattamento al seno, favorendo la nascita di spazi dedicati alle mamme e ai loro bambini per accudire e allattare i piccoli anche fuori casa.

«Il progetto era nato nel 2018 su iniziativa di Unicef, Ulss 2 e Red Panthers – spiega Gloria Tessarolo, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Treviso – noi abbiamo fatto crescere il progetto grazie all’impegno del Tavolo per la famiglia e di Ascom Treviso. In questo modo abbiamo potuto sensibilizzare i vari commercianti che hanno accolto con grande entusiasmo l’iniziativa. Ad oggi esistono una ventina di Baby Pit Stop inseriti in una mappa cartacea e digitale che vorremmo mantenere in costante aggiornamento».

Trovate la mappa virtuale qui o inquadrando in QR code qui Per segnalare la presenza di Baby Pit Stop all’interno del proprio locale e richiedere di essere inseriti nella mappa: Spazio Famiglia – T 3401000864 – spaziofamiglia@comune.treviso.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here