Home Genitori e bambini Salute, alimentazione e movimento

Salute, alimentazione e movimento

Salassi, esorcismi e polvere di salice: così, prima dell’avvento della moderna medicina e biochimica, si tentava di curare la cefalea. Con scarsi risultati. Oggi i rimedi per trattare sintomi e cause di emicrania e cefalea, fortunatamente, sono...
Un portale con decine di proposte per “tutte le gambe” Sentiero Natura via Vallon a Caerano di San Marco Una passeggiata di campagna che sa regalare degli stupendi colpi d'occhio sui...
Un adeguato sonno è un elemento necessario per il sostentamento della vita. Dalla qualità e dalla durata del sonno dipende lo stato di salute psicofisico dell’individuo. In...
Un nuovo portale dedicato alle famiglie con figli minori Quali opportunità offre il mio Comune per le famiglie? Dove si trovano gli asili nido più vicini? Ci sono scuole di musica nei dintorni? Chi...
In base agli ultimi dati forniti dall’ufficio statistico del Ministero dell’Istruzione, gli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento in provincia di Treviso sono 3.300, pari al 2,9% del totale. Le regioni con i valori più...
Nella nostra bocca, dopo ogni pasto, si accumula una certa quantità di cibo non ingerito che nel giro di alcune ore viene colonizzato dai batteri presenti nel cavo orale formando la placca batterica. Nella...
Un portale con decine di proposte per “tutte le gambe” Andiamo sul Montello al Santuario di Santa Maria della Vittoria E' la nostra passeggiata per tutte...
Aiutare bambine e bambini a ritrovare sé stessi La Cooperativa Idea Sociale e l’Assessorato Politiche Sociali del Comune di Povegliano propongono quattro incontri gratuiti riguardanti il Progetto educativo Alice Project. Gli...
L’apparecchio per allargare il palato dei bambiniviene utilizzato quando il paziente pediatrico presenta problemi di masticazione, asimmetria nei lineamenti del volto o difficoltà a respirare normalmente. Tra i possibili apparecchi, il più comunemente utilizzato...
Cosa li accomuna? Quando la nitidezza dell’udito è precaria, l’alunno può avere difficoltà nella comprensione. Se queste difficoltà non vengono subito evidenziate è perché il bambino riesce a compensare bene il deficit uditivo con...
- Advertisement -

POST POPOLARI

- Advertisement -