Un fiume di esperienze

0
199

Natura, territorio e tradizioni alla Primaria San Giovanni Bosco

“Un fiume come luogo di vita” è il tema del progetto di plesso che le classi della scuola primaria San Giovanni Bosco – Istituto Comprensivo 3 Felissent di Treviso – stanno affrontando nel corso di quest’anno con il coinvolgimento anche della scuola dell’infanzia di Canizzano nell’ottica della continuità.

Il percorso di lavoro si snoda su vari ambiti disciplinari: linguistico, scientifico, artistico, storico, per la riscoperta delle tradizioni, degli usi e dei costumi di un tempo. La conoscenza della realtà e del territorio locale vuole sviluppare nel bambino il senso di appartenenza al contesto in cui vive ed in particolare il rispetto dei luoghi a lui vicini.

La partecipazione del Gruppo Folcloristico Pastoria del Borgo Furo

Fondamentale per la buona riuscita del progetto è la stretta collaborazione con il gruppo folcloristico Pastoria del Borgo Furo che ha sede a pochi metri dal fiume di risorgiva Sile e vicino alla scuola.

I bambini, durante il mese di ottobre, hanno avuto modo di visitare l’ambiente naturale del fiume e il museo etnografico che raccoglie numerosi attrezzi dei mestieri di un tempo guidati dalla presenza del signor Gianni Marini, presidente dell’associazione.

Periodicamente, i volontari del Borgo Furo entrano a scuola per insegnare ai bambini danze popolari che rievocano gli antichi mestieri e raccontano le leggende del fiume.

A fine maggio è prevista un’uscita didattica di tutte le classi per seguire in navigazione il corso del Sile e approdare alle isole della Laguna veneta. Una festa concluderà il progetto nel mese di giugno: i genitori potranno visionare gli elaborati prodotti dai bambini e assistere alla rappresentazione folcloristica.

Previous articleIl progetto “Mamma Lingua” alla Scuola Pascoli
Next articleConcorso nazionale “10 Febbraio” a.s. 2023-24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here