Il progetto “Mamma Lingua” alla Scuola Pascoli

0
232

Genitori protagonisti dell’iniziativa interculturale

Alla scuola primaria G. Pascoli di via Salsa, i genitori rappresentano una risorsa inestimabile.

L’anno scorso, in collaborazione con gli insegnanti e la Biblioteca BraT che ha fornito i libri, hanno preso parte ad un progetto straordinario di lettura, il progetto “Mamma Lingua”, dove ognuno di loro ha avuto l’opportunità di leggere brani nella propria lingua d’origine. Questa iniziativa, ha trasformato la solita esperienza scolastica in un viaggio affascinante attraverso le diverse culture rappresentate nella comunità della scuola.

Emozionati e curiosi, i genitori sono entrati nella ben fornita biblioteca della scuola, portando con sé la ricchezza delle loro lingue e tradizioni. Tra gli scaffali ricolmi di libri e quelli forniti dalla BRaT, hanno scelto opere significative da condividere con i bambini, creando un’atmosfera di inclusione e apprezzamento della diversità.

I bambini, entusiasti dell’esperienza, hanno ascoltato con occhi scintillanti mentre le parole in russo, francese, spagnolo e altre lingue danzavano nell’aria della loro aula. Questi momenti hanno aperto finestre su mondi nuovi e affascinanti, creando connessioni tra le culture e promuovendo una comprensione più profonda tra i diversi membri della comunità scolastica.

La Biblioteca BRaT collaborerà con “Mamma Lingua” anche in quest’anno scolastico

L’entusiasmo dei genitori è diventato contagioso così che anche questo nuovo anno scolastico si riproporrà il progetto, con l’intento di creare dei legami solidi tra genitori, insegnanti e alunni e con le strutture del territorio, in questo caso la Biblioteca BRaT.

Il segreto del successo della scuola G. Pascoli risiede nella volontà di abbracciare la diversità come un valore aggiunto, una risorsa da coltivare e celebrare. Il coinvolgimento attivo dei genitori ha svolto un ruolo chiave, mettendo in evidenza come la partecipazione della comunità sia fondamentale per la creazione di un ambiente educativo vibrante e inclusivo.

Le insegnanti della scuola dichiarano che: “La nostra visione è sempre stata quella di preparare i bambini non solo dal punto di vista scolastico, ma anche come cittadini del mondo. Questo progetto è un passo concreto verso la realizzazione di questa visione, e siamo grati ai genitori che lo hanno reso possibile”. La scuola G. Pascoli dimostra che anche nelle realtà più piccole è possibile realizzare grandi cambiamenti. La forza di una comunità che abbraccia la diversità è in grado di plasmare il futuro, aprendo le menti dei bambini alla ricchezza delle culture del mondo. In un periodo in cui la globalizzazione è sempre più presente nelle nostre vite, la scuola G. Pascoli dimostra che l’integrazione e la valorizzazione delle diversità sono il fondamento di una società armoniosa.

Previous articleGiornata ecologica
Next articleUn fiume di esperienze

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here