Gioco e condivisione… di schermo!

0
421

L’associazione “La Tana dei Goblin”, nata 23 anni fa con l’intento di diffondere in Italia la cultura del Gioco da Tavolo moderno, dal 2001 affida la sua mission all’affiliata di Treviso per quanto concerne la divulgazione ludica nel territorio della Marca. Gli associati del gruppo “Ludus in Tabula” (nome dell’emanazione locale della Tana dei Goblin) in questi 19 anni di attività hanno portato i Giochi da Tavolo in scuole, centri estivi, raduni parrocchiali, nelle carceri minorili, nei centri commerciali e in manifestazioni di settore. Il loro impegno si è sempre basato sulla convinzione che il Gioco da Tavolo, come ha accompagnato lo sviluppo della civiltà umana fin dai suoi albori, rappresenti tutt’oggi un pilastro insostituibile della nostra cultura, pilastro che permette di sviluppare e allenare capacità riflessive, logico-razionali, creative, comunicative e sociali. Noi consideriamo il gioco come un atto attraverso il quale si impara a pensare autonomamente, a gestire i problemi in modo indipendente, valutando le informazioni a disposizione ed elaborando strategie utili per individuare soluzioni in linea con i propri obiettivi.

Dopo quasi due decadi di attività “in presenza” (quando ancora questa dicitura non aveva senso aggiungerla…) la nostra associazione ha dovuto fermare le sue iniziative sociali in virtù delle indiscutibili priorità dettate dall’emergenza sanitaria cominciata a febbraio che, ahinoi, ci vede ancora tutti coinvolti. Durante la scorsa primavera i nostri soci sono riusciti a mantenersi in contatto attraverso le risorse del web, riuscendo anche a giocare sfruttando vecchi e nuovi servizi online dedicati specificamente ai Giochi da Tavolo, ma visto il perpetrarsi dell’emergenza e il profilarsi di un periodo Natalizio a dir poco atipico e, nostro malgrado, socialmente molto limitato, alcuni associati hanno deciso di riprendere un progetto in essere con la biblioteca di Dosson di Casier (TV) modificandolo per renderlo fruibile nonostante tutte le attuali limitazioni.

La nuova proposta prevede un trasferimento online dell’offerta di incontro: attraverso la piattaforma ZOOM abbiamo cominciato ad ospitare virtualmente le famiglie disponibili a sperimentare una forma di gioco a distanza denominata “Gioco per procura”, che prende ispirazione dalle storiche esperienze di gioco per corrispondenza, rinnovandone la formula come segue: gli utenti si iscrivono tramite “Eventbrite” ad uno dei pomeriggi ludici disponibili, ricevono un link di collegamento da usare il giorno e l’ora convenuti. Una volta connessi gli utenti vengono istruiti sulle modalità di gioco e, successivamente, divisi in stanze da alcuni animatori digitali, i quali condividono il proprio schermo con i partecipanti e li fanno giocare agendo essi stessi sulla plancia di gioco in base ai comandi vocali che verranno loro impartiti dai giocatori. Tale soluzione permette una piena fruibilità dei titoli da parte degli iscritti dato che gli animatori digitali spiegano le regole dei diversi giochi per poi controllare il rispetto delle stesse mentre gestiscono le partite.

Sappiamo che non è come sedersi fisicamente ad un tavolo e giocare insieme, ma nonostante tutto crediamo che sia un modo diverso e molto appagante di stare insieme anche in queste modalità e le famiglie che fino ad ora ci hanno onorato con la loro presenza online hanno fornito dei feedback molto positivi.

Chiunque avesse piacere di partecipare può farlo iscrivendosi al link riportato di seguito, le date previste saranno mercoledì 23/12, mercoledì 30/12 e lunedì 4/01 dalle 17.00 alle 19.00, vi aspettiamo!

https://www.eventbrite.it/e/registrazione-giochi-in-biblioteca-on-line-131520562543

Vi lasciamo un esempio di giochi che faremo insieme, potete stamparlo e giocarlo quante volte desiderate! Potrete trovare questo gioco e molto altro materiale interessante all’indirizzo https://print-and-play.asmodee.fun/it/

Matteo Cesco Frare
Presidente di “Ludus in Tabula”
“La Tana dei Goblin Treviso

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here