ETV – EuroTreviso e i progetti di mobilità europea

0
39

ETV EuroTreviso è un’organizzazione no-profit nata nel 2016 le cui finalità sono la promozione della cittadinanza attiva, dei diritti umani, dell’inclusione sociale, di attività di volontariato e di cooperazione internazionale.

ETV EuroTreviso lavora principalmente con giovani, animatori socio-educativi, insegnanti ed educatori all’interno di programmi di mobilità promossi dall’Unione europea, come Erasmus+ ed “Europa per i cittadini” (ora denominato “Cittadini, uguaglianza, diritti e valori”). Focalizziamo le nostre attività su giovani con meno opportunità, cercando di coinvolgerli in attività di ambito locale e internazionale.

Per chiarire meglio ciò che facciamo, andremo a introdurre brevemente il nostro ultimo progetto che abbiamo svolto a Treviso lo scorso aprile.

Fai il primo passo” è un progetto Erasmus+ di scambio giovanile che ha riunito a Treviso per 5 giorni di attività un totale di 25 giovani provenienti da Albania, Grecia, Italia, Libano e Ungheria. Lo scopo del progetto era creare uno spazio di confronto, condivisione e dialogo di esperienze sul tema della partecipazione dei giovani alla democrazia.

Le attività sono state svolte attraverso una metodologia di educazione non formale incentivando la partecipazione attiva dei giovani con l’aiuto di moderatori ed esperti.

Education: The Key of Democracy” è un altro nostro progetto svolto i primi di marzo qui a Treviso. Il progetto ha coinvolto 27 persone provenienti da Grecia, Italia, Polonia e Romania e si è incentrato sull’influenza dei regimi autoritari sull’educazione. Infatti, durante il XX secolo, tutti i paesi coinvolti nel progetto sono stati assoggettati a regimi autoritari che hanno limitato i diritti della società civile influenzando diversi aspetti della vita quotidiana, a partire dall’istruzione.

Ogni organizzazione, mediante ricerche ed interviste, ha prodotto una presentazione per esporre la situazione del proprio paese durante il regime ed una video intervista con le testimonianze di chi l’ha vissuto. Il progetto, attraverso gli esempi del recente passato dei paesi coinvolti, permetterà di sensibilizzare e far conoscere alla società civile, in particolare ai giovani, come un regime autocratico agisca per influenzare il consenso, arrivando a distorcere il sistema educativo di un paese per indottrinare i giovani e trasformarli in pedine fedeli al regime.

Un altro progetto, tutt’ora in svolgimento e in cui siamo coinvolti come partner, si intitola “The European Union – yesterday, today, tomorrow!”. Rientra nel programma “Europa per i cittadini” ed è organizzato da un’associazione polacca, con la partecipazione, come terzo partner, di un’associazione macedone. Il progetto mira a sensibilizzare sulla storia dell’Unione europea e a mostrare i benefici dell’adesione all’UE, in particolare per i giovani. Infatti, grazie alla partecipazione di organizzazioni provenienti da paesi con diverse esperienze di integrazione europea, come Italia (socio fondatore), Polonia (membro dal 2004) e Macedonia del Nord (paese candidato), i giovani conosceranno diverse prospettive di integrazione e approcci all’Unione stessa. Il progetto prevede un evento, chiamato “EU Festival”, in ciascun paese partner dove si terranno dibattiti, laboratori europei per i giovani e un concorso di conoscenza dell’Unione europea. Oltre ai giovani, parteciperanno agli incontri rappresentanti di tutti i paesi partner, esperti, autorità locali e docenti. Il prossimo “EU Festival” si terrà proprio qui a Treviso l’8 e il 9 luglio e, se interessati, vi invitiamo a partecipare scrivendoci a info@etveurotreviso.eu o contattandoci attraverso i nostri profili social. Il progetto si concluderà con una conferenza riassuntiva che si terrà in Polonia al termine delle attività.

Sperando di avervi incuriosito circa le nostre attività vi invitiamo a contattarci per conoscerci meglio, partecipare ai nostri progetti che organizziamo qui a Treviso e, se vi piace viaggiare, partecipare ai progetti dei nostri partner che si tengono in tutta Europa. Ricordiamo che tutti i progetti sono cofinanziati dall’Unione europea e che il budget copre al 100% le spese di viaggio all’estero, vitto e alloggio.

www.etveurotreviso.eu
info@etveurotreviso.eu
Facebook
Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here