“Dadi, carte & fantasia”

0
302

La rubrica dei giochi da tavolo

I giochi da tavolo rappresentano un’opportunità per le famiglie, in quanto il tempo impiegato a giocare assieme, con bambini o con ragazzi, è un tempo di assoluta qualità in cui si è impegnati in un modo attivo che permette il divertimento, il confronto e la crescita. Sul mercato l’offerta è ricchissima per quantità e qualità, con questa rubrica vi presentiamo delle vere chicche!

JUST ONE

“Just One” è un gioco di Repos Production, da 3 a 7 giocatori, consigliato a partire da 8 anni (ma è tranquillamente giocabile già dai 6 anni), in cui le partite durano circa 20 minuti.

Appartiene ad una categoria poco conosciuta ai meno esperti, quella dei giochi collaborativi in cui si vince o si perde tutti assieme. E’ un tipo di giochi molto interessante che aiuta a “fare squadra” tra amici o in famiglia ed aiuta in quelle situazioni in cui c’è chi deve ancora imparare a gestire la “tensione” di una partita e, se succede, a perdere.

Una partita si svolge in più turni, per ciascuno di essi un giocatore, che cambia di volta in volta, pesca una carta e, senza guardarla, la consegna ai compagni scegliendo un numero da 1 a 5.

Il numero serve ad identificare la parola, in una lista di cinque, che i compagni di gioco dovranno tentare di fargli indovinare.

Per far ciò, ciascuno dei compagni di gioco, scriverà segretamente sul proprio leggio una parola che possa, in qualche modo, suggerire la parola misteriosa. Quando tutti avranno scritto la propria parola, i compagni, sempre senza che il protagonista del turno possa vedere, gireranno i leggii ed elimineranno tutte le parole scritte più di una volta.

A questo punto rientra in gioco il giocatore attivo che ha inizialmente scelto la carta, egli dovrà, con i suggerimenti rimasti, indovinare la parola misteriosa.

La dinamica di gioco è molto semplice e veloce, nasconde però scelte e strategie che saranno determinanti per il buon esito del round. Ognuno si ritroverà dinnanzi al dilemma se scrivere o meno quella parola che rappresenta il suggerimento più facile e banale, con il rischio che anche altri compagni l’abbiano scritta e, di conseguenza, venga eliminata.

Ad ulteriore garanzia di quanto si tratti di un gioco ben riuscito, “Just One” ha vinto il prestigioso “Spiel des Jahres” come miglior gioco del 2019!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here