L’amore secondo me…

0
800
A loving couple holding hands in the forest - the concept of love

L’amore cos’è? … Inizierei col dire che l’amore, l’innamoramento e qualsiasi altro sentimento d’affetto è soggettivo, ognuno ha la sua idea d’amore e ognuno prova amore in maniera differente. Se cercassimo sul dizionario il significato troveremmo: “Sentimento di viva affezione verso una persona, che si manifesta come desiderio di procurare il suo bene e di ricercarne la compagnia” ma l’amore è molto di più.

Spesso si confonde l’amore con l’innamoramento ma l’innamoramento non è altro che un’infatuazione ricca di emozioni passeggere, travolgenti e affascinanti, che fanno sembrare perfetta l’altra metà… finché poi ci si conosce e pian piano inizi a vedere quelle perfette imperfezioni che sono la causa della maggior parte delle rotture. Molte persone infatti non riescono ad andare oltre e non riescono ad accettare quelle imperfezioni. Chi invece riesce ad andare oltre e ad accettare il proprio partner nella sua interezza, ha fiducia in lui, si assume le responsabilità e il peso dei sentimenti. Ecco… chi riesce a far questo secondo me ama ed è pronto ad amare. Spesso però le coppie si lasciano durante il processo non capendo che l’amore è in continuo e lento sviluppo, si costruisce giorno per giorno ed è un sentimento che dura nel tempo.

Alcune persone invece ritengono di aver lasciato la passione tipica dell’innamoramento ma secondo me non è così, se si ritiene di amare una persona e non c’è passione allora non è amore, è solo uno “stare assieme” per paura delle conseguenze della rottura, paura della solitudine.

Per me l’amore è passione, poter condividere con quella persona i segreti più intimi e a volte anche un po’ di ossessione, ridere come bambini per ore e subito dopo riuscire a fare delle conversazioni mature, con riflessioni su certi temi importanti, oppure su situazioni attuali che ci spaventano. L’amore è condivisione di idee.

L’amore è l’unica cosa che riesce a trascendere lo spazio-tempo, potrebbe sembrare folle amare le persone che sono dall’altra parte del mondo senza nemmeno sapere se sono ancora vive, ma è proprio questo il punto… l’amore è anche follia.

Direi che si vive veramente soltanto il tempo in cui si ama e che il resto della nostra esistenza è solamente del tempo trascorso in vita, quindi a tutte quelle persone che hanno paura, consiglierei di buttarsi e di trovare qualcuno da amare con ogni centimetro del proprio corpo e che ti ami allo stesso modo. Purtroppo fa male a tutti ricevere un “no” o la cosiddetta “friendzone”, ma sono sicuro che farebbe molto più male rendersi conto alla fine della propria esistenza di non aver mai amato e quindi non aver mai vissuto.

Seguendo la mia esperienza l’amore non ti farà mai veramente male, alla fine di una storia o di una relazione di qualsiasi tipo si imparerà sempre qualcosa che ti preparerà all’amore che verrà e all’intera vita che bisognerà affrontare, quel dolore che sta in mezzo fa solo parte del processo… e per quanto lancinante sia, non per questo bisogna avere paura dell’amore.

L.P. – Indirizzo Enogastronomia_ Istituto alberghiero M. Alberini

Previous articleZero Discrimination Day – 1° marzo 2023
Next articleUna lezione con i futuri cuochi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here