Alcol e gravidanza

0
143

Quali sono gli effetti dell’alcol in gravidanza? L’assunzione di alcol in gravidanza ha effetti negativi sulla salute dell’embrione e poi del feto. Se si pianifica una gravidanza è indicato non bere alcolici e se si è già in attesa il consumo va interrotto. L’alcol nuoce gravemente alla salute soprattutto durante le prime settimane di gestazione e nell’ultimo trimestre. Il consumo di alcolici aumenta in modo significativo il rischio di parto prematuro e sottopeso alla nascita.

La gravidanza è il periodo in assoluto più vulnerabile per l’individuo ai danni prodotti dall’alcol. Anche l’allattamento ne controindica l’assunzione.

Consumo di alcol e rischio di Sindrome feto-alcolica. Il 9 settembre ricorre la Giornata internazionale per la prevenzione della Sindrome feto-alcolica (Fetal-Alchol Syndrome-FAD).

Si tratta di una grave disabilità permanente comprendente un ampio spettro di disordini (Fetal Alchol Spectrum Disorder, FASD) che vanno dalle anomalie cranio facciali (occhi piccoli e distanziati, naso corto e piatto, labbro superiore sottile, padiglioni auricolari scarsamente modellati, ridotto sviluppo delle ossa mascellare e mandibolare), al rallentamento della crescita, ai disturbi dello sviluppo neurologico che determinano disabilità comportamentali e neuro-cognitive.

Meccanismi del danno. L’alcol supera la barriera placentare raggiungendo concentrazioni simili a quelle materne e poiché il feto non è in grado di metabolizzarlo, gli organi in via di sviluppo, soprattutto il cervello, ne subiscono gli effetti dannosi. Inoltre, il liquido amniotico funziona come una riserva di alcol in grado di prolungare l’esposizione fetale all’alcol e ai suoi metaboliti.

Esistono quantità sicure di alcol? Non esistono quantità di alcol sicure, non esiste un bere moderato in gravidanza. Zero alcol in gravidanza è l’unica indicazione da seguire!

La FAS è prevenibile al 100% evitando di bere alcolici dal momento in cui si programma una gravidanza e per tutta la sua durata. Se si ha difficoltà a smettere di bere è opportuno rivolgersi al medico e chiedere aiuto.

I falsi miti. Bere alcolici come la birra, non favorisce la produzione del latte. Dopo il parto, la montata lattea si verifica fisiologicamente, mentre il mantenimento della produzione di latte si ha soprattutto in risposta alla suzione del bambino.

Per approfondire consulta l’opuscolo dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here