La musica è il mio rifugio

0
293

Conosciamo Ghiaccio, musicista trevigiano di recente uscito con il suo secondo singolo “In solitudine”.

Quando hai di fronte una pagina bianca per presentarti, non è facile capire da dove iniziare. Chi sono? Da dov’è nata la mia passione per la musica? Com’è nato Ghiaccio?

Per iniziare posso dirvi che il mio nome è Stefano Cocco e faccio musica da ormai 14 anni. Una folgorazione improvvisa mi ha fatto innamorare dei Guns ‘n’ Roses di Appetite for Destruction a 16 anni e decidere, con mai tanta convinzione in vita mia, di imbracciare una chitarra e provare a replicare la magia delle dita di Slash. In quel periodo ascoltavo un sacco di musica rock anni ’70, ma non ci ho messo molto a scoprire che c’era anche altro che allettava le mie orecchie entrando in contatto con il mondo della musica indipendente italiana, quella vera, che nulla poteva sapere del boom commerciale che avrebbe vissuto nella seconda metà degli anni ’10. Ma questa è un’altra storia.

Cercare di esprimermi attraverso le mie canzoni è una necessità che è nata fin da subito. All’inizio i risultati erano quello che erano, ma con molta dedizione ed un po’ di incoscienza ho affinato la tecnica. Moltissimo lo devo ai compagni di band con cui ho condiviso la mia formazione musicale: Impero del Mare Magenta prima e Alcesti poi. Vi risparmio i dettagli sulla cronistoria e sulla discografia di questi due progetti, che potete comunque trovare online e sulle piattaforme di streaming musicale.

Nel 2019, complice un periodo umanamente molto provante, ho cominciato a comporre musica da solo. Prima un po’ per gioco e per sfida, poi sempre più seriamente. E da quel momento in poi ho capito chiaramente perché per me la musica sia fondamentale: è il mio rifugio, mi permette di sfogarmi e liberarmi.  Questi ultimi 3 anni mi hanno permesso di capire fino in fondo come la musica sia per me vitale, fatta in compagnia o in solitudine poco importa, rimane uno dei più grandi antidolorifici. Estrapola, esorcizza e ridimensiona le paure, le ansie e i problemi.

Così è nato Ghiaccio, il mio progetto solista. Si può dire che faccia pop rock, ma le definizioni non mi sono mai piaciute. Dopo “Penisola Spleen”, pubblicato nel novembre scorso, in questi giorni è uscito “In solitudine” il mio secondo singolo.

“In solitudine” è la figlia spontanea di questi tempi. È nata nel mio piccolo ed improvvisato studietto casalingo e racconta di una passione che annega nella distanza e nell’incomprensione, dove però a fare da scialuppa c’è proprio la musica ed il desiderio di suonare per sentirsi un po’ più leggeri. Spero che questa canzone possa restituire un po’ di questo senso di sollievo a tutti quelli che l’ascolteranno.

musicadighiaccio@gmail.com

Spotify
Instagram
Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here