Il Berto non molla!

0
198

B.A.D- Berto a distanza e Notte Nazionale dei Licei Classici

Il Liceo Berto di Mogliano Veneto si distingue per l’attenzione che da sempre dedica agli studenti, proponendo loro attività come “la Notte Nazionale del Liceo Classico” ed il Laboratorio Teatrale.

Si tratta di attività formative a cui molti di noi partecipano, perché questo è un modo per vivere davvero la scuola, per scoprire i nostri talenti e imparare a collaborare con gli altri.

Nonostante il periodo difficile che stiamo vivendo a causa della pandemia e nonostante i profondi cambiamenti che ha subito il nostro modo di stare a scuola, l’impegno in queste attività non è venuto meno neanche quest’anno e noi studenti del Liceo Berto, sostenuti dai nostri professori, non ci siamo arresi, anzi abbiamo fatto il possibile affinché le nostre “tradizioni” potessero continuare a “vivere”. Sfruttando al massimo le nuove tecnologie e le nostre abilità, siamo così riusciti a dare nuova forma sia al Laboratorio Teatrale sia alla “Notte Nazionale dei Licei Classici”, questa volta però in formato digitale e non a teatro o nelle aule, come avveniva prima della pandemia.

Nonostante le problematiche imposte dalle rigide norme antiCovid, con i nostri lavori e le nostre attività abbiamo voluto essere ancora una volta protagonisti e abbiamo cercato di dimostrare che tutto è possibile e che è fondamentale non perdere la speranza, anche davanti ad un percorso difficile e in salita. Quindi, come neppure la più temibile vetta riesce a fermare gli scalatori più esperti, così la pandemia, le mascherine e la DaD non sono riuscite ad arrestare le tante energie positive e lo spirito di collaborazione che animano gli studenti del Liceo Berto.

I prodotti di questo percorso innovativo, che sono fruibili sulla home page del sito del nostro Liceo (https://www.liceoberto.it/moglianoveneto), sono lo spettacolo digitale del Laboratorio Teatrale “B.A.D.- Berto a distanza” ed il video della “Notte Nazionale dei Licei Classici”.

Quest’ultima si è rivelata come sempre una preziosa occasione per progettare e condividere laboratori in cui il tema centrale è la bellezza artistica e culturale del passato, che rappresenta il punto di vista privilegiato del curricolo di studi classici. L’evento nazionale della Notte del Classico permette infatti di far rivalutare a tanti un indirizzo di studi che a volte spaventa al solo pensiero dello studio del greco e del latino, ma che arricchisce fortemente sul piano culturale e formativo.

Il tratto caratteristico della nostra Notte del Classico è stato anche quest’anno il protagonismo degli studenti, che si mettono in gioco tramite la recitazione, la musica, la danza, il disegno, le idee, la progettazione e la realizzazione anche tecnica dell’evento.

Abbiamo realizzato brevi video, secondo le nostre possibilità e nel rispetto delle norme stabilite per la lotta al Covid.

Per noi la Notte quest’anno è stata soprattutto l’occasione per riscoprire quella vicinanza che sembrava esserci stata tolta dalla pandemia. Grazie alla tecnologia abbiamo condiviso e collaborato e, sebbene tutto sia stato svolto dietro ad uno schermo, questo è stato per noi un importante segnale di ripartenza.

Anche gli affezionati del laboratorio di teatro non si sono scoraggiati e hanno sfruttato la situazione per ritrovarsi e creare qualcosa di diverso, di adatto alla nuova situazione.

Ovviamente incontrarsi in modo virtuale e organizzare uno “spettacolo” in digitale non è stato facile, ma abbiamo superato gli ostacoli per realizzare un prodotto in grado di rappresentare in modo autentico le emozioni, gli stati d’animo, le riflessioni di noi giovani in questo anno di pandemia.

Il video finale può essere considerato quindi la testimonianza da un lato di questo periodo difficile e dall’altro di come gli studenti del liceo Berto si siano impegnati a superarlo, continuando a coltivare i loro interessi ed i loro talenti.

Nonostante gli incontri a distanza è stata comunque un’esperienza che ha permesso di consolidare i rapporti tra i veterani della compagnia e di dare il benvenuto ai nuovi membri del gruppo.

Questo articolo non vuole essere semplicemente un invito a prendere visione degli eventi che abbiamo creato, ma anche il grido di libertà di una generazione di ragazzi che non intende vivere le situazioni con passività e con pessimismo, ma che si rimbocca le maniche, impaziente di riappropriarsi di quella dimensione sociale che è naturale nella scuola. 

Anastasia B., Michela C., Rosa P., Gianluca P., Amelia S., Gianmarco Z. Liceo “G. Berto” di Mogliano Veneto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here