“Una fetta di teatro” – XXV edizione

0
378

Gli spettacoli di febbraio e marzo

“La regina dell’acqua” – 12 Febbraio ore 16:30

I Cuccioli, con Polpetta e Frollino, interpretano a modo loro la famosa fiaba “La regina della neve”. Il coniglio Cilindro interpreterà la parte di Kai e la papera Diva quella di Gerda. Dopo varie peripezie e scontri tra i personaggi Cilindro verrà rapito e ipnotizzato dalla regina dell’acqua che lo porterà nel suo palazzo. Il piano malefico della regina – alleata di Maga Cornacchia – prevede di ottenere il dominio su tutta l’acqua che scorre nel regno…

“La fame di Arlecchino” – 19 Febbraio ore 16:30

Uno spettacolo interattivo con attori e burattini, che porta in scena in modo divertente i personaggi della grande tradizione italiana della Commedia dell’Arte. Un Arlecchino sempre affamato deve fare i conti con Pantalone, Colombina, Brighella, Balanzone e Pulcinella per cercare riempire la sua pancia sempre vuota. Di sicuro riuscirà a prendere tante bastonate, come nella migliore tradizione del teatro dei burattini… E anche gli adulti potranno dimenticare i loro seriosi ruoli genitoriali e divertirsi con i bambini, interagendo con i due attori sul palco.

“Peter Pan… Un sorriso, una fata” – 26 Febbraio ore 16:30

La trama classica della fiaba di Barrie viene rovesciata e Peter diventa un manager molto impegnato e molto stressato, mentre Trilly è una bambina magica che vuole aiutarlo a uscire dalla prigione della sua routine, anche se inizialmente la sua presenza lo infastidisce. Ricordando l’Isola che non c’è e i personaggi che la popolano, Trilly riesce a trasportare Peter nel suo gioco, e il ritrovato legame tra i due continuerà a permeare il quotidiano, che pur con le sue regole, sarà vissuto con spirito diverso, più leggero, più sereno.

“Dora, la pesciolina d’oro – Prima nazionale!” – 5 Marzo ore 17:00

Cosa accadrebbe se nella famosa fiaba le parti si scambiassero? In questo spettacolo la sorella del pesciolino d’oro, la pesciolina Dora, decide di dar vita a una fiaba tutta nuova, dove i desideri da soddisfare sono quelli dei due figli. I sogni partono da giocattoli sofisticati ma poco partecipati, che rendono i bambini semplici spettatori passivi. Il secondo desiderio è un giocattolo che sia possibile maneggiare e controllare, e la fiaba si conclude con le parole di Dora: “…probabilmente hanno capito che per divertirsi davvero bisogna avere un amico!”

“Cappuccetto Rosso” – 12 Marzo ore 17:00

Molto tempo fa, in una casetta vicino a un boschetto fitto e cupo, abitava una bambina. Tutti in paese le volevano bene e la salutavano dicendo: “Ciao, Cappuccetto Rosso”! La chiamavano così per via del colore del mantello e del cappuccio che la nonna le aveva regalato. La bambina era così contenta del dono ricevuto, che promise alla nonna di farle visita ogni giorno; anche se questo significava attraversare il bosco da sola… Una mattina, uscendo di casa con il cestino delle provviste che le aveva preparato la mamma, incontrò… Accidenti! Un Lupo!

“Gianduja. Il grande varietà delle marionette” – 19 Marzo ore 17:00

Un divertente allestimento realizzato con un teatrino storico del Settecento e marionette a filo. Punteggiato da una colonna sonora forte ed incisiva, lo spettacolo riprende un tema caro all’antico, quello di stupire gli spettatori con un susseguirsi di quadri in cui le marionette recuperano il repertorio tipico del Settecento e Ottocento: dal circo alla ballerina di danza orientale, dall’inferno alla cantante lirica, in un susseguirsi di magiche trasformazioni capaci di affascinare spettatori grandi e piccini…

“Nella vecchia fattoria” – 26 Marzo ore 17:00

Zio Tobia sistema la stalla e nutre i suoi animali; la sua fattoria è vecchia, ma non si può dire altrettanto di lui, perché zio Tobia è un ragazzo alto, riccio e sorridente, che ama cantare. Tobia manda avanti da solo la fattoria e parla con le sue bestie come se capisse quello che dicono… un giorno nella sua vita arriva Maria, e lo fa in modo travolgente, entrando dritta nel fienile con la sua bicicletta! Maria è una cittadina che non sa niente della campagna, ma ha una voce meravigliosa e sa suonare il violoncello, e a Tobia viene una grande idea… Uno spettacolo frizzante con tante canzoni cantate dal vivo!

“In bocca al lupo!” – 2 Aprile ore 17:00

“Oh caspita, il bambino si è svegliato… Hai visto che sorpresa Michele? Oggi con te c’è papà!” Il problema è che lui, il cacciatore, non sa come si tengono in braccio i bambini. Il suo mestiere è sempre stato andare nel bosco, fin dai tempi di Cappuccetto Rosso. Forse è il caso di togliere gli scarponi, mettersi il grembiule e preparare il biberon. “Mi hanno nascosto la mamma!” Ecco cosa pensa il piccolo Michele barricato nella culla, e siccome a questo gioco non ci sta, rifiuta qualsiasi biberon e smette di mangiare. E adesso come si fa?

Costo: entrata € 6 | gratuito sotto i 3 anni | sono disponibili abbonamenti da 5 e 10 ingressi al costo di € 27,50 e € 50. Le tessere abbonamento non sono nominative e si possono utilizzare anche per l’ingresso di amici e parenti.

Orari biglietteria: da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18,30 | domenica dalle 15 alle 17,30.

Facebook
https://live.alcuni.it/

Previous article“Ti consiglio un libro…” (0+)
Next article“la Salamandra Baby” n.44

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here