La CPS di Treviso incontra il Ministro dell’Istruzione

0
522

A settembre, la Consulta Provinciale degli Studenti a Tivoli

Dopo quasi tre anni di riunioni a distanza, Nicolò Dogao, Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Treviso, ha rappresentato gli studenti della Marca partecipando, dal 27 al 30 settembre, al Consiglio Nazionale dei Presidenti delle Consulte, a Tivoli Terme (RM) e per l’occasione, essendo il CNPC organo consultivo del Ministero dell’Istruzione, i lavori si sono aperti con l’intervento del prof. Patrizio Bianchi. Egli ha espresso parole di incoraggiamento agli studenti riuniti, e in particolare ha sottolineato la bellezza di servire gli altri e il Paese essendo rappresentanti degli studenti.

Nel corso delle varie conferenze sono stati trattati temi quali la rappresentanza studentesca, il welfare scolastico, l’inclusione, il benessere psicologico, la didattica e la valutazione degli apprendimenti, gli ordinamenti scolastici, l’edilizia, l’educazione civica e ambientale. Nel dettaglio, Dogao si è occupato della formulazione di proposte e risoluzioni in vista degli Esami di Stato. Ecco che cosa ci ha detto: “La possibilità di conoscere e lavorare in modo proficuo con gli altri colleghi per un fine comune, e che ci unisce, come quello della scuola, è stato per me un privilegio e un’esperienza formativa fruttuosa, un incontro che è stato necessario soprattutto dopo i due anni di chiusura e le relative problematiche correlate alla pandemia. Sono convinto che le nostre risoluzioni, frutto di un duro dibattito, possano essere accolte dal futuro Ministro dell’Istruzione”.

Grazie Nicolò e grazie al CNPC!

Articolo di Visentin Alberto
5AB ITI Fermi, Treviso

Instagram

Riportiamo anche gli auguri di buon inizio anno scolastico:

L’inizio di un nuovo anno scolastico è come l’inizio di una nuova, grande avventura, da affrontare con serenità, impegno, fiducia nei propri mezzi, consapevolezza che un nuovo traguardo è da tagliare.
A tutti i protagonisti di questo nuovo percorso di crescita umana e culturale, vanno i miei più sinceri auguri di buon anno scolastico.
Nicolò Dogao

Previous articleUn regalo di Natale diverso?
Next articleDi cosa hanno bisogno i miei studenti?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here