Al Giorgi Fermi l’Olimpiade dei Talenti Meccatronici

0
493

Primo premio a cinque ragazzi della scuola trevigiana

“Col talento si vincono le partite ma è con il lavoro di squadra e l’intelligenza che si vincono i campionati”. Meraviglia, stupore, stima, adorazione… ogni volta che Michael Jordan ha dato prova del suo innato ed indiscutibile talento sul campo di basket, ha sempre ridimensionato ogni encomio affermando che senza tutte le ore di duro lavoro in palestra, non sarebbe arrivato da nessuna parte. “Il desiderio è la chiave della motivazione, ma è l’impegno deciso nel perseguire accanitamente il proprio obiettivo, un impegno alla perfezione, che vi permetterà di raggiungere il successo desiderato”.

Sono parole ben salde nelle menti di Marco Beltramini, Simone Bucciol, Stefano Callegari, Nicolò Favaro e Nicola Merzagora, studenti delle classi quinte dell’indirizzo Meccanica e Meccatronica dell’Istituto Tecnico Giorgi Fermi di Treviso che, coordinati dalla Prof.ssa Federica Da Dalt, hanno insieme fatto squadra e vinto il primo premio nella competizione promossa da Assindustria Venetocentro.

L’Olimpiade dei Talenti Meccatronici giunge nel 2022 alla sua sesta edizione dopo una lunga pausa dovuta alla pandemia. Un intenso percorso iniziato il 4 marzo che ha coinvolto istituti tecnici e professionali delle Province di Padova e Treviso nonché l’ITS Meccatronico Veneto (ospitato nella nostra scuola), per un totale di 14 squadre partecipanti.

I nostri ragazzi sono stati impegnati nella industrializzazione di una linea di assemblaggio di un motore endotermico. I dati forniti dalla Fantic Motor riguardavano una linea realmente esistita ma ora non più in uso. Una vera e propria mission dunque che ha messo a dura prova le competenze acquisite dai nostri studenti nel loro percorso di studi, guardando all’Industria 4.0 e alla Lean Production.

Un intreccio importante tra formazione e impresa, in un territorio dove la domanda di specializzazione continua a crescere in maniera esponenziale. “L’impresa del futuro ha bisogno del talento dei giovani ma per valorizzarlo c’è bisogno di dialogo continuo con la scuola”, ha dichiarato Filippo Pancolini, presidente del Gruppo Metalmeccanico di Assindustria Venetocentro, giunto a scuola per la premiazione dei nostri formidabili ragazzi, distintisi per equilibrio ed omogeneità in ogni fase del progetto.

Un grande plauso da parte di tutta la comunità scolastica ai nostri ragazzi che portano a casa anche un simbolico premio in denaro per sé e per la scuola ma soprattutto un invito a visitare l’azienda Motori Minarelli (gruppo Fantic) nella sede principale di Calderara di Reno (BO).

Congratulazioni, che il vostro talento sia sempre il motore delle vostre passioni.

Prof.ssa Elvira Pedone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here