L’albero del quartiere San Liberale

0
383

Tutta la scuola Carlo Collodi questo Natale ha deciso di decorare gli alberi dell’aiuola nella rotatoria tra la scuola e la piazza Unità d’Italia.

Ha deciso di creare un addobbo natalizio molto particolare utilizzando tanti materiali di riciclo come le bottiglie di plastica e i fogli di gommapiuma che proteggono i grappoli d’uva nelle cassette. È stato un lavoro di preparazione durato a lungo che vi descriviamo con le parole dei bambini e che potrete vedere nel piccolo video allegato.

“Davanti alla nostra scuola Collodi, al centro di una rotatoria, nel 2011 il Comune aveva piantato alcuni cespugli attorno ad un piccolo monumento dedicato all’Unità dell’Italia. Fra di essi spicca un bell’abete ed ormai, dopo undici anni, alberi e cespugli sono cresciuti.

Quest’anno noi abbiamo pensato di decorarli per Natale; volevamo fare così gli auguri al nostro quartiere.

Le maestre hanno pensato di fare le decorazioni con materiali di riciclo come le bottiglie di plastica e i fogli di gommapiuma delle cassette di uva per essere davvero ecologici!

Gli esperti di Contarina ci hanno insegnato a fare palline con le bottiglie di plastica e fiocchi con la gommapiuma.

Noi alunni di tutta la scuola abbiamo tagliato e costruito decine di palline e circa duecento fiocchi, poi li abbiamo legati a molti festoni d’ argento e, giovedì 15 dicembre, siamo finalmente andati a decorare gli alberi della rotonda con l’aiuto delle mamme e delle maestre.

Ora San Liberale ha il suo albero di Natale che speriamo piaccia a tutti!”

Natale è una festa importante in cui si trasmette la gioia dei cuori anche attraverso i regali e i bambini della scuola Collodi sono stati felici di fare il loro regalo al quartiere.

Vi alleghiamo il video che speriamo faccia capire bene questo grande lavoro!

Buona visione dalla scuola Carlo Collodi.

Previous articleIl sostegno domiciliare nel puerperio
Next articleE voi che lingua parlate?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here