Crepitacolo di noci: strumenti musicali con materiale di recupero

0
1391

Noci: questo strumento è fatto con le noci “Brasiliane” ma il procedimento è uguale per molti altri tipi di noci. La parte principale di questo processo è l’apertura della noce, perché possa suonare bene è necessario che il guscio sia integro e rotondo. E’ la rotondità che servirà da “cassa di risonanza” per la noce.

Per aprire la noce senza romperla, si appoggia un coltello o un cacciavite nella parte più piatta della noce (Foto 1) e con una pressione verso l’alto si ottiene l’apertura perfetta che segue i due lembi del guscio.

Dopo aver tolto la parte commestibile (che è un eccellente alimento con delle enormi proprietà nutritive) si praticano dei fori con un ferro rovente (io utilizzo un ferro da saldatura foto 2) o un trapano a bassa velocità con una punta da 2” o  3” (attenzione: con il trapano si rompono facilmente i gusci!).

Sui fori si passano degli spaghi o filo di cotone che vanno poi legati ad una treccia centrale che servirà da unione di tutti i gusci (Foto 3).

Per suonarlo si può appendere la treccia su di un supporto rialzato da terra e con le mani smuoverlo, ma si possono anche fare trecce di diverse misure da utilizzare come cavigliere, bracciali o cinture da utilizzare come sonagliere (Foto 4-5-6).

Per maggiori informazioni e per sentire il suono degli strumenti potete accedere a www.inventosuono.net

Buon divertimento!

Eneas

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here