Il rientro a scuola

0
298
Happy family enjoying in creative time at home. Focus is on mother embracing one of daughters.

Come organizzare al meglio la routine familiare

Il rientro a scuola è un momento molto atteso dalle famiglie che si ritrovano, dopo le ferie estive, a dover riorganizzare in breve tempo la propria routine quotidiana e settimanale. Ciò implica una pianificazione pensata e costruita insieme, tra genitori e figli (per quanto possibile), condividendo esigenze personali e collettive, tenendo conto del benessere di ogni componente della famiglia.

Nell’individuare i diversi bisogni, desideri e impegni di ciascuno è importante definire i ruoli, le mansioni e responsabilità conseguenti al fine di ottimizzare l’organizzazione e la gestione familiare; ciò significa che il carico del lavoro va suddiviso tra genitori e figli in relazione al tempo e alle possibilità di azione. Questo tipo di riflessione può supportare da una parte le donne che spesso soffrono di più il peso della routine, assumendosi la maggior parte degli impegni familiari e dall’altra rendere più responsabili i figli, dando loro incarichi e compiti volti al benessere di tutti (come per esempio tenere in ordine gli spazi personali, sbrigare semplici commissioni, aiutarsi tra fratelli nello svolgimento dei compiti scolastici ecc.).

Definire insieme l’organizzazione della routine valorizza il sentimento di appartenenza al nucleo familiare, condividendo l’idea che i bisogni e i desideri individuali devono concordare con le esigenze della famiglia e spesso è necessario trovare una mediazione tra le due entità IO-NOI.

Affinché il bene comune venga vissuto come obiettivo prioritario è importante negoziare le differenti esigenze, valorizzando il ruolo e l’impegno di ogni componente; in pratica ciò significa che anche il membro della famiglia più piccolo deve avere un suo ruolo e compito da assolvere, dando così il proprio contributo al benessere dell’intero sistema.

Tale organizzazione oltre ad apportare benefici in termini di funzionalità pratica per la gestione della routine quotidiana, va a consolidare le relazioni interpersonali all’interno della famiglia, promuovendo l’empatia, il dialogo, la solidarietà; inoltre i vissuti individuali di figli e genitori tendono ad avvicinarsi e a ritrovare una trama comune.

Detto ciò è importante che in prossimità del rientro a scuola e al lavoro ogni famiglia si sieda a tavolino e rifletta insieme sui seguenti focus:

Quali sono le domande fondamentali da porsi nell’organizzare la routine familiare?

Quali aspetti e condizioni vanno tenuti in considerazione nel definire una buona pianificazione settimanale?

In presenza di situazioni complesse che necessitano di una figura di mediazione e supporto ci si può rivolgere a un consulente pedagogico che aiuti la famiglia a trovare un’organizzazione specifica per le proprie esigenze e caratteristiche.

Dott.ssa Elenia Peruffo
Pedagogista

eleniaperuffo@gmail.com
https://www.facebook.com/e.peruffo

Previous articleVogliamo bambini sani e felici?
Next articleFiere di San Luca 2023

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here